Contatta la scuola

Località: Firenze (FI)Ordine e grado: Nido d'infanzia

Contatta la scuola

Orari della scuola

Apertura del servizio dalle 7.30 alle 17.00 con possibilità di uscita alle 13.30, alle 16.00 oppure alle 17.00

Orari dei servizi aggiuntivi (pre/post scuola)

Da concordare in base alle richieste pervenute

Indirizzo

43.784047793083595, 11.281183562628858

Storia dell'istituto

L’apertura del Servizio

Il Nido d’Infanzia San Domenico Savio apre a settembre 2022 all’interno dell’Istituto Madre Mazzarello che già accoglie una Scuola dell’Infanzia Paritaria e una Scuola Primaria Paritaria, l’intento è quello di creare un vero e proprio polo educativo fondato sul principio pedagogico di continuità educativa favorendo lo sviluppo delle competenze dei bambini e delle bambine.

I bambini e il personale

La ricettività del Nido è di 25 bambini tra i 12 e i 36 mesi di età strutturati in un gruppo misto per favorisce lo sviluppo armonico e autonomo dei singoli. Il personale del Nido che si occupa di rispondere ai bisogni sia del singolo bambino che del gruppo sezione, è composto da educatori, ausiliari e coordinatrice. Le educatrici presenti sono in numero tale da garantire sicurezza e qualità del servizio, secondo il rapporto numerico educatori/bambini stabilito dalla legge Regionale; il personale ausiliare supporta e sostiene le educatrici nei compiti più pratici di organizzazione del pranzo, riordino e pulizia degli spazi. È presente una coordinatrice pedagogica dell’Istituto, e quindi del Nido, che accompagna le educatrici nella riflessione e nelle ragioni pedagogiche che sottendono il lavoro educativo con i bambini.

Gli spazi

Ambienti e spazi sono stati studiati e predisposti per sostenere e favorire relazioni tra bambini e tra bambini e educatori. È ormai un dato acquisito considerare l’ambiente come un interlocutore educativo che attraverso spazi strutturati sollecita le bambine e i bambini ad esperienze di conoscenza, di gioco e di scoperta. Gli spazi e gli ambienti sono definiti e organizzati per permettere ai bambini di muoversi all’interno del nido in modo che venga favorita una crescente autonomia nella fruizione degli spazi e per dar loro la possibilità di misurare attivamente le proprie competenze.

Lo spazio esterno

La nostra progettazione prevede l’utilizzo dello spazio aperto in ogni momento dell’anno. Stare all’aperto, a contatto con la terra, le piante, gli alberi, ci riporta alle origini e ci dà una grande sensazione di benessere e di pace, ma è anche un grande stimolo per nuovi apprendimenti e nuove conoscenze. Vivere l’ambiente esterno scatena la voglia di esplorare, ma con un tempo lento, che è proprio il tempo disteso della natura. La natura lascia al bambino il tempo di porre attenzione a ciò che più ha bisogno di osservare.

Le esperienze di gioco spontanee e strutturate

Le esperienze che i bambini effettuano al nido si sostanziano in attività che gli educatori allestiscono per i bambini e che svolgono con loro avvalendosi delle attrezzature e dei materiali presenti nel nido. Alcuni ambiti di attività sono irrinunciabili negli anni del Nido perché concorrono a sviluppare abilità evolutive fondamentali e sono: attività rivolte allo sviluppo del linguaggio, dello sviluppo fisico e motorio, attività che sviluppano l’espressione creativa e simbolica, attività che incoraggiano a ragionare e sperimentare. Le esperienze proposte sempre in forma di gioco e a un piccolo gruppo di bambini sono varie, rispettose del loro sviluppo e del tempo di ognuno: manipolazione, travasi, attività pittoriche, giochi di movimento, esperienze musicali, attività di scoperta, lettura e drammatizzazione.

Il coinvolgimento della famiglia

Il coinvolgimento e la partecipazione delle famiglie contribuiscono a sostenere la qualità del servizio accompagnando l’opera della famiglia in un rapporto di costante sinergia. Sono tantissimi i momenti di confronto e di scambio con i genitori dei bambini e con gli altri principali loro affetti familiari: i contatti giornalieri, i colloqui individuali, le assemblee generali, i laboratori rivolti ai genitori e ai nonni, le feste, le gite.

La documentazione delle esperienze e della vita del Nido

La documentazione delle esperienze accompagna le attività del nido per tutto l’anno educativo ed aiuta a scandire i momenti più importanti. Ogni momento della giornata al Nido e dell’anno educativo merita di essere fermato, documentato e poi posto all’attenzione dei bambini e delle loro famiglie: le relazioni tra bambini e gli educatori, lo sviluppo del bambino e delle sue competenze, le scoperte che fanno, le situazioni di gioco che spontaneamente organizzano e quelle strutturate e proposte dagli adulti, la relazione tra i bambini e le loro famiglie. I diari personali del bambino, i pannelli documentativi, le foto poste negli angoli gioco dei bambini, i video e le foto che le educatrici condividono con le famiglie attraverso l’app ClassDojo sono alcuni degli strumenti per condividere con tutti ciò che succede nelle ricche giornate trascorse al Nido.

Corsi, progetti e laboratori

Gli insegnanti di inglese, musica e motoria della Scuola dell’Infanzia Madre Mazzerello dal mese di gennaio svolgono dei laboratori o settimanali o bimensili al Nido d’Infanzia, questi momenti contribuiscono ad ampliare le esperienze che i bambini quotidianamente già svolgono con le proprie educatrici, ma con dei veri e propri “esperti” della materia: una madrelingua inglese, un insegnante di scienze motorie e una musicista trasportano i bambini piccoli in una ricchissima dimensione di gioco e apprendimento.

Servizi aggiuntivi alla famiglia

Da concordare in base alle richieste pervenute

Chiedi informazioni alla scuola