Località: Castelfranco di Sotto (PI)
Richiedi informazioni!

La sezione primavera ospita bambini tra i 24 mesi ai 36. L’organizzazione della giornata è caratterizzata da ritmi scanditi tra situazioni di routine (pranzo – cambio – sonno) e situazioni di gioco libero e attività. Gli ambienti sono strutturati per offrire tranquillità e rilassatezza, sono a misura di bambino, studiati per favorire la crescita, la curiosità e l’autonomia. Gli obiettivi formativi mirano alla socializzazione dei bambini, nella prospettiva del loro benessere psico-fisico e allo sviluppo delle potenzialità cognitive, affettive, relazionali e sociali. Il gioco spontaneo, all’interno di spazi organizzati, viene incentivato per permettere al bambino di sperimentare,favorendo il percorso evolutivo di crescita.
In questa sezione i centri d’interesse e di bisogno dei bambini si moltiplicano, lasciando anche la possibilità di organizzare diversamente lo spazio secondo le esigenze dei bambini stessi, perché l’autonomia, l’identità e le competenze rappresentano i tre versanti molto interconnessi e fanno parte di un unico processo integrato di sviluppo.

INDIRIZZO TELEFONO MAIL
Via Matteotti, 35 56022 Castelfranco di Sotto (PI) 057147600 infogiovanni23@gmail.com
facebook

Da una ricerca effettuata dal sig. Florio Martini, e da lui pubblicata, risultano alcune notizie significative sulla storia della nostra Scuola dell’Infanzia “Giovanni XXIII”. Nell’anno 1632, sette giovani laiche di Castelfranco di Sotto, molto religiose, cercarono di fondare un Istituto di Assistenza per bambini poveri. Chiesero aiuto al clero e al popolo e tutti risposero positivamente, specialmente la Ricca e potente famiglia Albizi di Firenze che periodicamente risiedeva nel proprio castello a Montefalcone (oggi villa) con annessa chiesetta.

Nell’anno 1690 fu inaugurata la chiesa di San Matteo annessa al monastero e fu completato nel 1734. La scuola fu retta poi dalle suore dell’ordine delle Agostiniane come stemma avevano un cuore trafitto (ancora esistente sopra l’ingresso di via Matteotti ).
Le suore insegnavano alle fanciulle del popolo il cucito ed il ricamo oltre che la grammatica e l’aritmetica. Non c’erano allora altre istituzioni scolastiche. Durante l’occupazione napoleonica, quando i beni della chiesa vennero requisiti, il monastero venne trasformato in conservatorio e vi si continuò ad impartire l’insegnamento elementare. Con il tempo le suore diminuirono di numero, ne approfittarono alcuni notabili del paese massoni e quindi contrari alla religione cattolica. Essi riuscirono a far chiudere il Conservatorio. Poi con decreto regio l’ex conservatorio fu trasformato in asilo infantile, eretto in ente morale e amministrato dalla congregazione della carità, gli fu dato il nome del re Umberto I. I membri della congregazione deliberarono lo Statuto dell’asilo nell’anno 1910. Esiste ancora il regolamento interno approvato nel 1924. In esso è prevista la presenza di una direttrice – insegnante e tre inservienti, unitamente ad un comitato di assistenza composto da sette membri. Giunsero allora nuove suore, prima le “Piccole Missionarie” e successivamente le Suore Mantellate che tutti abbiamo conosciuto. Negli anni 56-60 l’Ente locale tentò di requisire l’edificio, ma l’intera popolazione si ribellò all’ipotesi della sua chiusura, ancora una volta l’asilo rimase a disposizione della popolazione. In data 1974 la giunta regionale modificò lo statuto delle Opere Pie Riunite che gestivano l’ospedalino Selene Menichetti, i terreni e l’asilo. La nostra scuola venne amministrata dalla I.P.A.B. Anno 2002 ancora una volta le due ultime suore Mantellate debbono partire. A loro subentrano le suore Indiane del Sacro Cuore di Gesù e si fanno apprezzare dalla popolazione e dai bambini, collaborano con le insegnanti laiche e con la direzione. Sono molto disponibili nei confronti di tutti e grazie anche a loro la nostra scuola dell’Infanzia continua ad operare.
La sezione primavera e la scuola dell’Infanzia “Giovanni XXIII” è ubicata nel centro storico di Castelfranco, nell’antico monastero agostiniano di San Matteo; nasce come scuola del paese e dall’anno 2012/13 è gestita dalla cooperativa “E-Ducere”. La struttura ospita una sezione Primavera che accoglie bambini e bambine dai 24 ai 36 mesi e una scuola dell’Infanzia organizzata in 3 sezioni omogenee per età per bambini dai 3 ai 5 anni.

Moduli di frequenza o orari

Dal lunedì al venerdì dalle

  • ore 8:00 alle ore 14:00
  • ore 8:00 alle ore 16:30

 

Servizi Offerti

Pre-scuola dalle 7:45 alle 8:30

Mensa interna alla scuola

Attività Proposte

  • Psicomotricità
  • Laboratorio creativo, linguistico e scientifico
  • Lingua inglese
  • Laboratorio di informatica
  • Laboratorio teatrale
  • Progetto continuità
  • Attività estive nel mese di Luglio

Orari Segreteria

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8:00 alle ore 16:00.

La Nostra Proposta Educativa Comprende Anche:

DATE OPEN DAY
VIENI A TROVARCI!!!

Giovedì 10.01.19 dalle 16:30 alle 18:30
Sabato 19.01.19 dalle 10 alle 12 Con Laboratorio
Lunedì 28.01.19 dalle 16:30 alle 18:30